Cellulare con chip anti-onda IBL

Con il chip IBL, gli effetti negativi dei campi elettromagnetici sono coperti, armonizzati e sintonizzati bioenergeticamente sul nostro organismo da una specifica programmazione del chip.

19,00

LA PUCE IBL è la soluzione per la protezione contro i campi elettromagnetici di telefoni cellulari, computer, televisori, tablet, console di gioco, ecc.

Con il chip a onde, gli effetti negativi dei campi elettromagnetici sono coperti, armonizzati e sintonizzati bioenergeticamente sul nostro organismo mediante una programmazione specifica del chip. E voi siete protetti.

Il chip è incollato alla batteria del tuo cellulare o al retro di un I-phone.

Il chip non deve essere danneggiato o strappato

IDEALE PER I VOSTRI BAMBINI PERCHÉ SONO SEMPRE PROTETTI

Operazione

Gli effetti negativi dei campi elettromagnetici sono sovrapposti, armonizzati e sintonizzati bioenergeticamente dalla programmazione del chip. Questa informazione di oscillazione positiva è registrata sul chip tramite un bio-laser (IBL). La sua struttura e forma geometrica (forma d'onda) permette una frequenza armoniosa ed energeticamente elevata, che aiuta ad aumentare la resistenza del corpo umano contro i campi elettromagnetici.

Avviso importante!

Per molti metodi di medicina alternativa, l'efficacia non è provata secondo criteri scientifici riconosciuti. Lo stesso vale per tutti i prodotti offerti da AIR INNOVATION.

La maggior parte degli scienziati non riconosce l'esistenza della bio-energia, né di frequenze vibrazionali capaci di influenzare la nostra salute. Sottolineiamo qui che non possiamo promettere alcuna guarigione. Le caratteristiche menzionate per ciascuno dei nostri prodotti sono tutte basate sulla nostra esperienza nell'uso pratico. Tuttavia, queste caratteristiche non possono essere confermate dai metodi di misurazione conosciuti fino ad oggi. Inoltre, i metodi di misurazione che possono provare gli effetti dei nostri prodotti non sono riconosciuti dagli standard scientifici attuali.

Tutte le nostre raccomandazioni non devono influenzare o sostituire le cure mediche terapeutiche. In nessun caso si dovrebbe interrompere qualsiasi trattamento senza il parere del medico.